Un percorso che unisce meravigliosi paesaggi naturalistici ricchi di flora e fauna con il nostro patrimonio storico-culturale.

TRA STORIA E NATURA

Abbiamo deciso di proporvi un percorso che unisce i meravigliosi paesaggi naturalistici della nostra Sicilia, ricchi e vari di flora e fauna, con il nostro patrimonio storico-culturale. Potrete visitare il Parco della Valle dei Templi che, oltre ai famosissimi monumenti greci, ospita una grande varietà di flora, che è possibile ammirare all’interno del Giardino della Kolymbethra e del Museo del Mandorlo e poi continuare il vostro percorso nella Riserva Naturale di Torre Salsa, un litorale marittimo, esempio di ambiente dunale ricco di flora e fauna che ospita, sul promontorio della Salsa, l’omonima Torre costruita nel XVIII secolo.

MATTINA


Visita presso Parco della Valle dei Templi (ore 10.00)

La Valle dei Templi è un parco archeologico della Sicilia caratterizzato dall'eccezionale stato di conservazione e da una serie di importanti templi dorici del periodo ellenico. Corrisponde all'antica Akragas, monumentale nucleo originario della città di Agrigento. Dal 1997 l'intera zona è stata inserita nella lista dei patrimoni dell'umanità redatta dall'UNESCO

PERCORSO

Con i suoi 1300 ettari il Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi è uno dei siti archeologici più grandi del mondo. Il patrimonio paesaggistico del Parco, è assai vario e di straordinaria bellezza. All’interno del Parco, gli estesi mandorleti, uliveti e vigneti fanno da sfondo ai resti archeologici dei templi.
Prima della visita ai resti archeologici dei Templi, è possibile visitare il Museo Vivente del Mandorlo, un' ampia distesa con oltre 250 varietà di mandorlo siciliano che ne conserva la biodiversità a rischio di estinzione negli anni passati. La straordinaria fioritura invernale ne ha fatto uno dei simboli del paesaggio della “eterna primavera.
Il percorso inizia dal Tempio di Giunone immerso nel paesaggio naturale della “macchia mediterranea” proseguendo per il tempio della Concordia, il Tempio di Ercole , il Tempio di Giove ,il Santuario delle divinità Ctonie e il Tempio dei Dioscuri, importanti resti archeologici dell’antica Akragas. Continuiamo il viaggio immerso nella natura visitando il Giardino della Kolymbethra, un esempio di salvaguardia attiva di un paesaggio agrario tradizionale, la cui bellezza è legata al fenomeno della rifioritura della grande varietà di alberi , frutti e fiori che garantiscono ad ogni stagione un paesaggio sempreverde.
Dalla Kolymbethra è possibile concludere la visita del parco con il Tempio di Vulcano.

ORARI

Il Parco archeologico Valle dei Templi è aperto dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 14:00; dalle 15:00 alle 19:00.
Ingresso Biglietteria di Giunone

TICKET

É possibile acquistare il biglietto intero (Valle dei Templi e Giardino della Kolymbethra) al prezzo di 15€.
Riduzione di prezzo per cittadini europei dai 18 ai 25 anni.

PRANZO

(ore 14.00)

Pausa pranzo con vista mare, presso Lustru di Luna, Siculiana. Il ristorante offre una proposta culinaria interessante dove si possono assaporare con piatti di primissima qualità, i profumi e sapori del mare di Sicilia.
I loro piatti di pesce sono frutto dell’esperienza e del confronto con i migliori pescatori. I loro dolci vengono realizzati secondo le tradizioni culinarie siciliane. La loro cantina offre tra i migliori vini e spumanti di tutta italia.. Anche Lustru di Luna ha a cuore la sostenibilità ambientale: utilizzano NWG Energia, un fornitore di energia elettrica 100% rinnovabile e si stanno impegnando per diventare un locale 100% plastic free.

POMERIGGIO


Visita presso Riserva Naturale Orientata “Torre di Salsa” (ore 16.00)

Tra Siculiana Marina ed Eraclea Minoa si estende una costa incontaminata, la Riserva Naturale Orientata di Torre Salsa. Il suo litorale si estende lungo la costa per circa 6 chilometri.
La vegetazione erbacea e cespugliosa che ricopre l'ambiente consente l'accesso alla splendida spiaggia da stretti sentieri tra le rocce. Il mare é limpidissimo, i fondali rigogliosi di flora e ricchi di fauna.
La Torre Salsa, antica torre di avvistamento, si trova nel cuore di questa oasi e domina la sommità di un piccolo promontorio d'argilla da cui traspare la bianca marna calcarea.
Nel sec. XVIIl Camilliani progettò la Torre Salsa. Ciò che resta della struttura originaria sono la pianta di 8,10 metri per lato, poggiante su una robusta scarpa inferiore, il basamento e alcuni fragili spigoli dei muri perimetrali. 
Quest'oasi è molto importante per la varietà e la bellezza dei suoi ambienti,ricca di flora e fauna. L’oasi è gestita dal WWF che ne garantisce la tutela e protezione dell’ambiente, evitandone la contaminazione. La riserva garantisce la tutela di alcune specie di tartarughe, come la Caretta Caretta, in via di estinzione.

PERCORSO

Partendo dal centro visite, si percorre una strada che conduce al giardino delle orchidee dove è possibile osservare alcune delle orchidee censite all'interno della riserva e subito dopo alla valle del ginepro, ove è possibile osservare gli ultimi esemplari di ginepro.
Risalendo la valle si arriva in un'area caratterizzata dalla presenza di cave da anni abbandonate.
Da questo posto è possibile osservare varie panoramiche verso il mare e alcuni "pinnacoli carsici" portati alla luce dall'attività estrattiva.
Si percorre la stradina che porta dritto ai terreni di proprietà del WWF dove inizia il sentiero natura che porta in spiaggia e dove è possibile sostare.
Camminando lungo la linea di costa ci si può affacciare verso il mare ed osservare splendidi scorci e vegetazioni di tipo rupestre.
Lungo questo sentiero é possibile osservare la graduale variazione vegetazionale della macchia a cespugli sino alla vegetazione dunale. Appena arrivati in spiaggia si può apprezzare l'incantevole visione di un mare limpido con fondali rigogliosi di flora e fauna.

INFO

L'Oasi è aperta al pubblico tutto l'anno, l’accesso è libero. Per conoscere al meglio le bellezze sconosciute della Riserva, è consigliabile fare delle visite guidate.
E’ suggerito prendere un appuntamento presso l’ufficio della Riserva aperto dal lunedì al sabato, sito in via Roma, 156/d Siculiana (AG) -  tel 0922.818220, 327.77.42.954
Le visite guidate si effettuano nei giorni: lunedì - mercoledì - venerdì
Translate »